“Le perdite ovvie nel mondo naturale, come le balene e gli elefanti - la megafauna - sono manifestazioni di perdite più invisibili. Una delle gioie di esplorare la natura é quella di entrare in quel regno sottile dove il dettaglio più piccolo conta: la composizione molecolare del terreno, le creature microscopiche nell'acqua”

M. Soule, biologo conservazionista.

Questa collezione è ispirata dall'inaspettata e spesso sconosciuta bellezza che vive al di sotto delle onde del mare.
Abbiamo collaborato con il biologo marino Alexander Semenov e reso le sue fotografie di incredibili creature marine in pattern e stampe per i nostri capi.

Da Skin of Nature celebriamo queste creature non solo riconoscendone la bellezza, ma anche apprezzando il ruolo fondamentale che ognuna di esse ricopre per il nostro pianeta.

La Natura non è un luogo altrove, è ciò che siamo e ciò che amiamo.

Fin dal nostro lancio ci impegniamo a devolvere l'1% dei nostri ricavi a piccole organizzazioni che promuovono la consapevolezza dei rischi ambientali, la protezione e ripristino degli habitat naturali e la ricerca scientifica. Per ogni prodotto realizzato in collaborazione con Alexander doneremo alla sua NGO Aquatilis.

Vuoi tuffarti con noi?

“Fino ad oggi gli umani hanno scoperto solo il 5% di ciò che pensiamo viva negli oceani ed il mio team ed io stiamo dedicando la nostra vita a scoprirne di più. Gli angeli marini, come le farfalle marine e le meduse sono una fonte fondamentale di cibo per l'ecosistema marino e sono alla base della catena alimentare animale e umana. Sono anche creature estremamente affascinanti e fragili. L'innalzarsi delle temperature dei mari a causa del riscaldamento globale sta cambiando la vita di numerose creature marine in modi ancora sconosciuti. Acque sempre più inquinate e calde stanno minacciando la salute dei nostri ecosistemi e noi, scienziati e ricercatori, stiamo cercando di capire come e quanto rapidamente. Lontani dai laboratori il mio team ed io abbiamo una vita avventurosa e una missione importante da svolgere” A.Semenov, Aquatilis


SCOPRI LE CREATURE CHE HANNO ISPIRATO LA NOSTRA COLLEZIONE

  • NOME

    Rhizostoma pulmo, or medusa polmone di mare

  • HABITAT NATURALE

    Si trova nel nord-est Atlantico, e nei mari Adriatico, Mediterraneo, Nero e nel mar di Azov.

  • DIMENSIONS

    Raggiunge tipicamente i 40cm (16 in) in diametro, ma può eccezionalmente raggiungere i 150cm (59in).

  • CURIOSITA'

    E' commestibile! Puoi farci un'insalata. E' il cibo preferito della tartaruga liuto. La medusa polmone di mare si ciba interamente di piccoli plankton, quindi i suoi tentacoli non sono urticanti per gli umani.

Tridacna gigante

  • NOME

    Tridacna gigas, o tridacna gigante

  • HABITAT NATURALE

    In tutta la regione indo-pacifica

  • DIMENSIONI

    Da 20 a 100 cm, è il mollusco bivalve più grande al mondo. L'esemplare più grande misurava 137cm ed il peso delle due conchiglie era di 230kg.

  • CURIOSITTA'

    Conosciuta nei tempi come la "vongola killer" e "vongola mangia-uomini", la Tridacna gigante è una delle specie di bivalve più a rischio. Stanno diventando specialmente a rischio di estinzione a causa della raccolta intensiva da parte di pescherecci da bivalve.

Pacific sea nettle

  • NOME

    Chrysaora fuscescens o ortica del mare

  • HABITAT NATURALE

    Oceano Pacifico del nord e dell' est.

  • DIMENSIONI

    Questo esemplare è giovane ma raggiungono i 50-70 cm in altezza e la cupola raggiunge i 10cm di diametro.

  • CURIOSITA'

    Alcune meduse percorrono ogni giorno 1,100 m (3600ft) di dislivello in acqua. Provaci senza un sottomarino!

  • DI PIU'

    Recentemente questa specie è diventata troppo abbondante sulla costa dell'Oregon, si pensa a causa del cambiamento climatico. Altri sospettano che la popolazione di C. Fuscescens stia aumentando a causa delle influenze umane nelle regioni costiere. Si ciba di una varietà di zooplankton, crostacei, salpe e anche altre meduse. A causa del loro aumento di popolazione stanno riducendo le popolazioni di pesci e sono diventate un fastidio per i pescatori dell'Oregon perché intasano le loro reti.

Skin of Nature Doris

Sea Angel

  • NOME

    Clione limacina, or Angelo di mare

  • HABITAT NATURALE

    Mare artico, Oceano Pacifico del nord, mare del Giappone

  • DIMENSIONI

    3-5 cm

  • CURIOSITA'

    Gli angeli di mare (pteropods) sono tra le creature del plankton più sorprendenti. Possono riunirsi in enormi gruppi, fino a 500 esemplari in 1 metro cubo. Si cibano esclusivamente di farfalle del mare, solo un'opzione nel menù! Sono conosciuti dall'uomo da più di 100 anni, uno degli animali più studiati, ma nessuno conosce il loro intero ciclo di vita perchè da adulti spariscono negli abissi per sempre (se non vengono mangiati dalle balene).

  • Sono il cibo principale delle balene e una delle componenti più importanti dell'ecosistema artico. Gli pteropodi vivono in tutti i mari ed oceani, ma sono più abbondanti nei mari artici ed antartici dove formano giganteschi sciami con una biomassa che supera tutti gli altri zooplankton messi insieme. Queste masse attraggono le balene, che si cibano esclusivamente di pteropodi in certe stagioni.

Skin of Nature Angel